Frequenze Monitor:
145.575 MHz FM
14.300 MHz USB

APRS Monitor:
144.800 MHz FM

Ripetitore RU3 - IR8UDE:
430.075 MHz FM
shift: +1600 KHz - Tono: 71.9 Hz

Apertura Sede:
Martedì e Giovedì
19.45 - 21.30
Sabato, Domenica e Festivi*
9.30 - 11.30 / 16.00 - 18.30

*Orario provvisorio

Sono previste anche aperture
di mattina, a cura del Presidente.
Pertanto preghiamo quanti vogliano
recarsi in sede, di contattarlo in radio
o telefonicamente. Grazie.

IBAN
IT 65 S 01030 76271 000061529064
INTESTATO A:
A.R.I. NOCERA INFERIORE
--
Ogni altra apertura della Sede verrà
comunicata via mail ai Soci oppure
sul Gruppo Ufficiale di Facebook

WEBCAM Live!

Nocera Inferiore



Banner
Mercatino Ufficiale Online della Sezione ARI di Nocera Inferiore (ver. beta)
Notice

CARICABATTERIA SENZA TRASFORMATORE A CORRENTE COSTANTE PER PILE NI-CD/NI-MH/ELETTROLITA GEL (ver.1 e 2)

NOTA: Si consiglia di scaricare il file ZIP allegato a questo articolo perchè contiene entrambe le versioni. Per brevità pubblichiamo l'anteprima della Ver. 2

ATTENZIONE!!!! ESSENDO UN CARICABATTERIA SENZA TRASFORMATORE, AI CAPI DEI MORSETTI E' PRESENTE UNA TENSIONE A VUOTO DI 220V!! COLLEGARE I CARICHI PRIMA DI ACCENDERE IL CIRCUITO, UTILIZZANDO MORSETTI ISOLATI!!!

Tratto da: RADIO  KIT  ELETTRONICA   n° 12 / 2005  (pag. 42)


Il circuito elettrico del caricabatteria in oggetto è simile al precedente, salve qualche piccolo dettaglio.
Infatti viene usato un contenitore più grande, in quanto, in tale circuitazione, per arrivare ad una carica massima di circa 1,2 A, vengono usati condensatori in poliestere da 4.7 microfarad, che sono di dimensioni più grandi, e che non entrerebbero nel contenitore precedente. Infatti, la prima versione, la definirei “tascabile”, e quindi da portare facilmente con sé. Questa seconda versione è stata ideata per caricare prevalentemente le Batterie con elettrolita in “gel”, e per intenderci, quelle in uso nei circuiti di antifurto, sirene, e sui Motocicli di ultima generazione.

COSTRUZIONE

Osservando fotografia e circuito stampato, il montaggio è oltremodo semplice, e che si completa, anche esso, nel giro di qualche oretta di lavoro.
Tenendo conto che ogni condensatore da 4,7 uF eroga in corrente, in tale circuitazione, 310 mA, nel caricabatterie in oggetto, con l’applicazione di n° 3 interruttori, è possibile optare o per 310 mA (un solo condensatore)  o per la somma con altri (1, 2, o 3).
Con 2 condensatori in parallelo si ottengono 620 mA
Con 3 condensatori in parallelo si ottengono 930 mA
Con 4 condensatori in parallelo si ottengono 1240 mA
Si aggiungono, in definitiva, condensatori a seconda delle esigenze di carica richieste


ELENCO COMPONENTI

Fusibile da 2 A + portafusibile da c.s.
Resistenza da 330 Kohm   2W   
Ponte da 400V 2A (o anche più)
Lampada spia al neon
Interruttori miniatura – n° 3
Condensatori in poliestere da 4,7 uF 250V – n° 4
Contenitore in plastica di adeguata dimensione


Sono certo del favore e della curiosità di sperimentazione che susciterà tale mio lavoro presso gli OM autocostruttori, e nel ringraziarli per l’attenzione, sono a disposizione per chiarimenti nel merito.

 

APRILE 2005 - GIUSEPPE BALLETTA I8SKG

 

SCARICA L'ARTICOLO COMPLETO

(Il File ZIP contiene la Ver. 1 e 2 del Caricabatteria)

 
Visitatori Totali
hit counter joomla
Rate this site
The DXZone.com

(with 10 = top)

Firma anche tu!