Ultima modifica: 18 Ottobre 2010

precisare che tale accessorio è stato usato già dai tempi antichi della radio a livello professionale (Navi

18 Ottobre 10 Articolo

RESISTORE PER DIPOLI 40m – 80m

Tratto da: RADIO  KIT  ELETTRONICA  n° 2 – Febbraio  2007 (pag. 42)

Questo accessorio,  o dispositivo che dir si voglia, che mi accingo a descrivere per le antenne filari sarà oltremodo utile agli OM che sono soliti praticare le freqenze basse delle HF.
E’ doveroso, inoltre,  precisare che tale accessorio è stato usato già dai tempi antichi della radio a livello professionale (Navi, Aerei, Centri radio, ecc.), ove si usavano, per la ricezione e la trasmissione, le frequenze del basso spettro delle HF.
Tale accessorio, o meglio, dispositivo, costituito da una resistenza di discreta dissipazione, pone in corto circuito i punti di alimentazione dei bracci di un dipolo.
Il valore resistivo è di 2200 ohm, e la dissipazione, in proporzione, è adeguata alla potenza di trasmissione irradiata (per i 100 W in uso fra i radioamatori la potenza di dissipazione richiesta è bassissima, circa 3 W).
Personalmente ho avuto la fortuna di vedere fisicamente questo oggetto antico e  attualmente poco conosciuto nella sua funzione sui dipoli di I8DFP (ex ufficiale marconista di marina, ed ex marconista di Napoli Radio), ed era costituito da un supporto resistivo a carbone (Antinduttivo) provvisto ai due estremi di un occhiello ove veniva fissato ai punti di alimentazione del o dei dipoli con viti e capocorda.

Link vai su